Elogio della musica


Quando diversi anni fa, 
nel corso di una lettura de
"Il gioco delle perle di vetro" di Hermann Hesse,
mi imbattei in una poesia scritta
dal Maestro Knecht,
concordai con il pensiero
del suo amico Tegularius,
a cui il Maestro aveva chiesto un'opinione.

Quei versi, a suo parere, potevano
"[...] essere veramente una considerazione sull'essenza della musica o magari un elogio della musica [...]". 

Allora colsi l'occasione
per trasporre queste parole
in forma ricamata
e realizzai questa borsa
che donai ad un musicista,
il mio.


(Per chi volesse ascoltare alcune

delle sue musiche:
 http://www.myspace.com/claudiotomei )












Dobbiamo attraversare spazi e spazi.....
......e di grado in grado salire

1 commento: